Sole e divertimento alla Valle Maira skymarathon 2016

sky16logo-232

Rosso Olivero e Elisa Giordano  rispettivamente con 4,33’ e  5,39’  sono i vincitori della gara regina, la 46 km, Luca Dalmasso e Tomatis Cinzia rispettivamente con 3,06’ e 3,36’ sono i vincitori della 29 km, distanza intermedia della Valle Maira Skymarathon 2016, che ha avuto luogo domenica 11 settembre nella sua quinta edizione. Due giorni di divertimento, già da sabato,  immersi nella natura incontaminata della valle, che hanno visto l’attiva partecipazione di oltre trecento  atleti, ai diversi percorsi che corrono tra i boschi della valle, preparati apposta per l’occasione. “Un trail per tutti” è stato il motto dell’evento, che ha dato la possibilità a grandi e piccoli, allenati e non, di divertirsi cimentandosi nella giornata di domenica, nelle gare competitive come, la 46 km e la 29 km (Luca Dalmasso con 3,06’ e Cinzia Tomatis con 3,36’), e non competitive, come la 9 km, per chi avesse voluto fare una tranquilla passeggiata nel verde in compagnia. Anche i bambini hanno avuto modo di godersi al massimo queste giornate insieme alle famiglie, partecipando alla speciale gara YOUNG, creata su misura per loro. Una manifestazione internazionale, che ha avuto il privilegio di avere tra i suoi ospiti la CACE, una squadra di belgi di Bruxelles, con all’interno quattordici diverse nazionalità, a dimostrazione dell’unicità e dell’originalità  dell’evento. Oltre cento sono stati i volontari che con passione sono stati sempre pronti a una mano in queste giornate, per dare il benvenuto agli atleti alla partenza e all’arrivo delle corse. Oltre al tempo bellissimo, che ha permesso a tutti di apprezzare appieno le passeggiate lungo i meravigliosi sentieri e il meraviglioso panorama montano, un grande successo è stato riscosso dal fantastico Trail Village. Quasi trenta stand sono stati allestiti come una sorta di  vetrina del territorio dove i partecipanti hanno potuto vedere, toccare ed assaporare prodotti enogastronomici, peculiarità artigianali, novità tecnologiche del settore sportivo, oltre all’animazione e alle attività per grandi e piccini che non hanno corso, ma accompagnato genitori o amici.

Anche quest’anno l’impegno e la voglia di mettersi in gioco e trascorrere del tempo in modo sano e divertente immersi nella natura hanno fatto in modo di fare passare a tutti due splendide giornate. E ora? Siamo tutti in attesa della sesta edizione!

Share This:

Related posts